• THE CURE, TRACY SHEDD

    THE CURE Disintegration

    Remastered edition on high quality 2xLP
    out 1st March (Fiction/Universal, orig. 1989 – reissue 2010)
    Gatefold sleeve, insert w/lyrics
    25,99 € 23,99
    [also available as remastered 3xCD incl. extra materials 23,99]

    Da molti ritenuto l’ultimo grande disco della band, come è noto Disintegration fu masterizzato assai male. Inoltre i CD stampati in quegli anni erano, in generale, di bassa qualità e per il vinile le etichette puntavano spesso al risparmio affidando la stampa a chi operava con gli stessi principi. Persino le copie americane uscite dal primo pressaggio (solitamente riservate ai giornalisti) furono deludenti, per non parlare della scandalosa stampa italiana, la peggiore tra le tante esistenti al pari di quella venezuelana o polacca, LPs ricavati da una copia CD che già era scadente.
    I nastri di studio sono stati “rimasterizzati da Robert Smith” (in realtà sono stati lavorati dal saggio ing. del suono Kevin Metcalfe e Robert Smith controllava ad orecchio) e così possiamo ascoltare degnamente questo splendido album. I tempi sono decisamente cambiati: ci sono tecnologie migliori di mastering e di stampa dei supporti, c’è più informazione, c’è una consapevolezza più diffusa delle grandi potenzialità che offre un vinile inciso bene ed un ritorno di interesse per l’ascolto domestico di buona qualità. Qui il primo dei tre steps è digitale ma nessuno scandalo, in certi casi è l’unico modo per cavar fuori qualcosa di buono dalla fonte e la sucessiva conversione D>A è stata condotta come si deve.
    Disintegration rinasce così come doppio LP – meno brani ci sono per lato e meglio è – ed include sia Homesick che Last dance, all’epoca presenti solo nell’edizione CD e cassetta.
    _________________________________________________________________________________________________________



    TRACY SHEDD
    EP88

    The new EP on Eskimo Kiss
    out now on 5-trk. blue vinyl 10″